Cure palliative e Hospice

DATA ULTIMA MODIFICA: 06/07/2020

Medica Group è stata autorizzata con Determinazione Regionale no. G09762 del 12 luglio 2017, quale  Centro residenziale per cure palliative per n. 30 p.l. + n. 120 trattamenti domiciliari.
La struttura è stata inoltre accreditata con Decreto del Commissario ad acta n° V00012 del 15.01.2018, quale Centro Residenziale per cure palliative - Hospice per n. 24 p.l. + 96 trattamenti domiciliari ed eroga prestazioni a carico del Servizio Sanitario Nazionale nel territorio del Comune di Roma.

Le Cure Palliative sono state definite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come “…un approccio che migliora la qualità della vita dei malati e delle loro famiglie che si trovano ad affrontare le problematiche associate a malattie inguaribili, attraverso la prevenzione e il sollievo della sofferenza per mezzo di una identificazione precoce e di un ottimale trattamento del dolore e delle altre problematiche di natura fisica, psicofisica e spirituale.”

Il termine palliativo è spesso utilizzato in senso improprio accostandolo al concetto di “placebo”. In realtà, palliativo deriva da pallium (mantello) e identifica il concetto di protezione. Le cure palliative mettono al centro la persona occupandosi e preoccupandosi non solo della gestione del dolore e degli altri sintomi fisici invalidanti, ma anche di tutti gli aspetti psicologici, sociali, spirituali e burocratici che possano ledere la qualità di vita della persona.

Le Cure Palliative:

  • affermano la vita e considerano la morte come un evento naturale;
  • non accelerano né ritardano la morte per cui sono contrarie a qualsiasi forma di accanimento terapeutico ed a qualsiasi forma di eutanasia;
  • provvedono al sollievo dal dolore e dagli altri sintomi;
  • integrano gli aspetti psicologici, sociali e spirituali dell’assistenza;
  • offrono un sistema di supporto per aiutare la famiglia durante la malattia e durante il lutto.

 

L’assistenza Medica Group
L’assistenza in cure palliative è strutturata sia presso il domicilio sia in Hospice. Ogni paziente riceve un piano assistenziale personalizzato in linea con le sue esigenze e nel pieno rispetto della sua volontà e dignità. Per questo motivo l’assistenza domiciliare e quella in Hospice sono tra loro interscambiabili: il paziente può iniziare il suo percorso a domicilio per poi essere seguito in Hospice e viceversa secondo una valutazione effettuata caso per caso con l’équipe Medica Group. Quest’ultima, in accordo con il paziente e la famiglia, deciderà di volta in volta il piano di assistenza più adatto a conseguire una qualità di vita soddisfacente per lui e la sua famiglia.
L’assistenza in cure palliative Medica Group, sia essa domiciliare o residenziale (hospice) è gratuita e a carico del sistema sanitario regionale. Qualunque sia la tipologia di assistenza prevista, sia essa in Hospice o a domicilio, i farmaci, i dispositivi medici, gli ausili, i supporti nutrizionali e quanto necessario sono forniti gratuitamente, secondo l’indicazione dell’équipe curante. Durante il periodo di assistenza, è compito del medico confermare, modificare o interrompere la terapia precedentemente assunta dal paziente (a casa o in ospedale). È vietato somministrare al paziente terapie diverse da quelle riportate in cartella.

I servizi erogati sono:

  • cure palliative domiciliari;
  • cure palliative residenziali (hospice);
  • servizio psicologico;
  • servizio fisioterapico;
  • servizio di terapia occupazionale;
  • servizio di assistenza sociale;
  • servizio spirituale;
  • attività di volontariato;

 

Assistenza in Hospice
L’hospice è il luogo in cui vengono erogate cure sanitarie e assistenziali in grado di garantire la presa in carico globale del paziente in tutte quelle situazioni in cui non sia possibile assistere il paziente a casa. Per questa ragione, l’hospice Medica Group è stato realizzato come un “prolungamento della casa” e offre ai suoi ospiti, ad esempio, la possibilità di portare piccoli oggetti (previo accordo con la caposala) per decorare la stanza e sentirla “propria”.