Assistenza Domiciliare Integrata (ADI)

Sposando i principi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel Presidio Ospedaliero Medica Group, intendiamo prenderci cura della persona, intesa nella sua unicità, complessità e soggettività, all’interno di una visione globale. Cortesia e accoglienza, alta qualità dell’assistenza e professionalità sono le parole chiave che costituiscono i nostri obiettivi primari. L’approccio interdisciplinare organizzato in un costante lavoro d’équipe in cui le diverse professionalità interessate cooperano alla costruzione di risposte idonee ai bisogni di chi è in situazione di necessità, vogliono garantire appropriatezza e qualità del processo assistenziale. Medica Group eroga servizi di assistenza domiciliare integrata assicurando un programma di cura individuale per il malato e la sua famiglia nel rispetto dei principi fondamentali della tutela della dignità, cultura, religione e dell’autonomia del malato senza alcuna discriminazione.

Medica Group ha ottenuto autorizzazione all’esercizio di attività di assistenza domiciliare per servizi rivolti a persone parzialmente, temporaneamente o totalmente non autosufficienti e servizi a favore di pazienti terminali oncologici e non, presso il presidio sanitario sito in Roma, Via Federico Calabresi n. 27, con Determinazione Regionale n. G15470 del 16 dicembre 2020.

 

Attualmente Medica Group sta ultimando il percorso per l’accreditamento del servizio.

Direttore Sanitario ADI dott. Giandominik Bossone Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Coordinatore amministrativo dott.ssa Giulia Masiero Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Coordinatore infermieristico dott.ssa Tiziana Maggio

 

COSA SONO LE ADI?

È un servizio che ha lo scopo di assistere e contribuire alla cura e al miglioramento della qualità di vita delle persone fragili a domicilio. La propria casa, infatti, è l’ambiente ideale per conservare e stimolare le residue capacità di autonomia proprio grazie alla presenza della rete di parenti, amici e caregiver che, abitualmente, circondano l’assistito nella normale vita quotidiana. Le ADI infatti, con la presa in carico dell’assistito si pongono l’obiettivo di supportare e sostenere la rete familiare che normalmente lo supporta.

ADI I LIVELLO Rivolta a pazienti con un quadro di compromissione funzionale medio lieve, con perdita delle capacità individuali e parziale livello di autonomia nelle attività di vita quotidiana. La complessità assistenziale è medio bassa, gli interventi richiesti sono mirati a specifiche problematiche socio-sanitarie.

ADI II LIVELLO Rivolta a pazienti con un quadro di compromissione globale che può giungere fino alla dipendenza totale, con un andamento instabile delle condizioni di salute, caratterizzate dall’alternanza di fasi di peggioramento e miglioramento con possibilità di riequilibrio di alcune funzioni a seguito di terapie farmacologiche e/o interventi riabilitativi estensivi.

ADI ALTA INTENSITA’ Rivolta a pazienti con un quadro di grave o gravissima compromissione funzionale e di totale dipendenza nelle attività quotidiane, che richiede frequenti e costanti interventi medico-specialistici e infermieristici, con elevata complessità assistenziale. L’assistenza integra l’intervento di figure professionali specializzate con la gestione di tecnologie a supporto del paziente e la fornitura di presidi terapeutici.